Biofactory

La nostra azienda


BIOFACTORY S.p.A. rappresenta uno degli impianti di compostaggio leader in Italia.
Il processo di compostaggio BIOFACTORY è certificato con Sistema di Gestione Integrato UNI EN ISO 14001.

BIOFACTORY recupera annualmente tramite processo bio-ossidativo aerobico circa 100.000 t di rifiuti così suddivisi:


RIFIUTI UMIDI

costituiti per la quasi totalità da frazione organica dei rifiuti solidi urbani (FORSU) ottenuta da raccolta differenziata porta a porta.

RIFIUTI VERDI

costituiti da scarti di potatura e della manutenzione di parchi e giardini, nonchè da rifiuti biodegradabili non destinabili al consumo umano.


Con il processo di trasformazione e stabilizzazione controllato di rifiuti organici, BIOFACTORY produce circa 40.000 tonn/anno di “ammendante compostato misto” e “ammendante compostato verde” di Qualità così definito ai sensi del D.Lgs 75/2010.
La qualità è garantita da un marchio di qualità di certificazione volontaria che viene conferito ai soci CIC, Consorzio Italiano Compostatori, a seguito di rispondenza a determinati requisiti quali la tracciabilità di prodotto e predefinite caratteristiche chimico-fisiche.
Il Compost BIOFACTORY, iscritto anche al Registro dei Fertilizzanti consentiti in Agricoltura Biologica, può essere utilizzato tal quale in agricoltura, in particolare frutticoltura e orticoltura specializzata, e in pieno campo per migliorare la fertilità del suolo, oppure miscelato ad altre matrici per produrre substrati colturali professionali e da hobbistica utilizzati in orto-floro-vivaismo. Fertil S.r.l. è responsabile della commercializzazione di questi substrati su tutto il territorio nazionale.
L’azienda dispone di un laboratorio di analisi per il controllo chimico-fisico della qualità delle materie prime in entrata, dei parametri di processo di compostaggio nonché dei terricci prodotti. Presso il laboratorio aziendale, vengono condotte analisi chimico-agrarie finalizzate alla formulazione di piani agronomici d’impiego del compost per ottimizzarne le prestazioni applicative.
Dal 2003, al fine di incentivare un continuo miglioramento del sistema di raccolta differenziata dei propri conferitori, BIOFACTORY ha istituito il Certificato di Avvenuto Recupero che viene trasmesso annualmente ad Amministrazioni comunali e Società conferenti. Con tale certificato si vuole dimostrare ai Comuni conferitori che i loro rifiuti sono stati effettivamente recuperati.

Con il processo di compostaggio si contribuisce ad un uso sostenibile delle risorse:
» Riducendo gli scarti organici e i rifiuti vegetali da avviare a smaltimento nelle discariche.
» Limitando l’impiego di risorse non rinnovabili per produrre fertilizzanti chimici.
» Chiudendo il ciclo di gestione degli scarti organici: dalla raccolta differenziata all’impiego del prodotto finito.

Dei rifiuti trattati meno del 2% viene smalitito in appositi impianti, sottoforma di plastica e altri inerti; più del 98% dei rifiuti viene quindi effettivamente recuperato.